Il forum di MeteoToscana  

Torna Indietro   Il forum di MeteoToscana > Vecchie sezioni > Parliamo di clima e meteorologia

Parliamo di clima e meteorologia Discussioni sul clima (non solo toscano) e la scienza meteorologica.

Rispondi
 
Strumenti Discussione
  #1  
Vecchio 26-07-2011, 21:46
L'avatar di astrometeo
astrometeo astrometeo è offline
Moderatore
Vedetta 4 livello
 
Data Registrazione: Jul 2007
Località: Arezzo
Messaggi: 6.485
Invia un messaggio via MSN a astrometeo Invia un messaggio via Skype™ a astrometeo
Predefinito Parliamoci chiaro sul gw!

Ho fatto un breve articoletto e non me ne vogliate ma credo che la parola vostra conti più dei finti esperti che scrivono in autorevoli siti questa fregnaccia.
Ma come si fà!Non faccio i nome dei sito dove ho letto ma vi assicuro che girano molte cose che è meglio sorvolare.Certo la cosa che mi fà incazzare e che se legge uno che non ci capisce niente gli dà ragione.

http://www.arezzometeo.com/?p=6781

Se volete commentare sotto l'articolo con una vostra dichiarazione mi fate un piacere almeno la gente legge anche se solo di Arezzo capisc emolte cose.
Prego di diffondere a chi possiede un sito meteo come ho fatto io.
__________________
<a href="http://www.arezzometeo.com/">Visita il portale Arezzo Meteo clicca qui.</a>.
Rispondi Con Citazione
  #2  
Vecchio 26-07-2011, 22:22
L'avatar di Stefano Riccio
Stefano Riccio Stefano Riccio è offline
Senior Member
I migliori di MeteoToscana
 
Data Registrazione: Jan 2010
Località: Florence, Italy - 51m s.l.m.
Messaggi: 1.376
Invia un messaggio via MSN a Stefano Riccio Invia un messaggio via Skype™ a Stefano Riccio
Predefinito

Ripropongo qui quello che ho scritto su Facebook...

Dal 2001 di fatto le temperature globali sono stabili sui valori post nino 1998 e ormai si stanno discostando sempre più dalle previsioni apocallittiche dell'hockey stick made in IPCC, quindi chi utilizza il termine global warming in riferimento all'ultimo decennio sbaglia perchè l'aumento è fermo e al massimo andrebbe detto global steady.
Poi per il futuro è ancora tutto aperto perchè ci sono tanti fattori che potrebbero bruscamente ribaltare le carte in tavola...
__________________
Database dei record in Toscana: http://climaintoscana.altervista.org/
Gruppo facebook dedicato al meteo e al clima in Toscana: https://www.facebook.com/groups/weatherintuscany/

Stazione meteo Davis - attiva dal 13 Ottobre 2011
Rispondi Con Citazione
  #3  
Vecchio 27-07-2011, 02:23
L'avatar di iggaggio
iggaggio iggaggio è offline
Senior Member
Vedetta 4 livello
 
Data Registrazione: Aug 2007
Località: Colle, Quarrata (PT)
Messaggi: 3.654
Predefinito

Secondo me ci sarebbero troppe cose da dire e troppi dati di cui tener conto che per un uomo comune sono impossibili da sintetizzare in due parole, per una ricerca che esce e va in una direzione ne esce un'altra che va in quella opposta e il paradosso più estremo è che lo fa partendo dagli stessi dati di partenza... dunque io, che non ho i mezzi per far ricerca, che non ho i mezzi per sapere di quali dati mi posso fidare, che non ho le competenze per discernere tra una "pubblicità" e una realtà, non prendo posizione. Una cosa mi preme dire, facciamo attenzione ogni volta che parliamo di questi argomenti a distinguere le tre "formule" più usate che ai più appaiono simili ma che in realtà sono molto differenti tra di loro ovvero: Global Warming, Global Warming Antropico e Cambiamenti Climatici. (Questi 3 termini indicano cose ben diverse tra loro ed è sempre bene specificare a cosa ci si riferisce esattamente)
__________________
photoblog: http://iggaggio.altervista.org/
stazione meteo: http://meteogaggio.altervista.org
Rispondi Con Citazione
  #4  
Vecchio 27-07-2011, 16:32
L'avatar di simonus
simonus simonus è offline
Senior Member
Fedelissimo di MeteoToscana
 
Data Registrazione: Nov 2006
Località: Volterra
Messaggi: 344
Predefinito

Quoto iggaggio e aggiungo che se è vero che il global warming è, da anni ormai, oggetto di speculazione da parte dei media, poichè un argomento che riguarda il nostro diretto futuro è ben vendibile dalla stampa, è vero anche che non si sta muovendo un dito nei confronti dell'assurda decisione dei vertici politici mondiali di continuare a svuotare il pianeta di materie prime a ritmi sempre più elevati.
Viviamo in matrix, rendiamocene conto!

Tornando all'argomento, i dati dai ghiacci artici non sono dei più incoraggianti, non c'è da stare troppo allegri secondo me:



Come si vede, è un anno di crisi per l'artico, a pari col 2007, altro anno nero!
__________________
http://www.youtube.com/watch?v=I1fQ-3-CEFg
Rispondi Con Citazione
  #5  
Vecchio 27-07-2011, 19:34
L'avatar di Stefano Riccio
Stefano Riccio Stefano Riccio è offline
Senior Member
I migliori di MeteoToscana
 
Data Registrazione: Jan 2010
Località: Florence, Italy - 51m s.l.m.
Messaggi: 1.376
Invia un messaggio via MSN a Stefano Riccio Invia un messaggio via Skype™ a Stefano Riccio
Predefinito

Andare sempre e solo a vedere l'Artico come fosse l'unico e infallibile termometro della terra è un'errore gravissimo in cui tutta la gente comune che non si interessa all'argomento è tratta dalla propaganda pro global warming, perchè basta andare al polo opposto e l'Antartico scoppia di salute, dal 1979 da quando si misura la sua estensione il trend è sempre stato all'aumento dell'estensione con il passare degli anni, lo scorso anno addirittura a Luglio è stato stabilito il nuovo record storico di estenzione con più di 2.000.000 di Km2 in più sulla media 1979-2000...

__________________
Database dei record in Toscana: http://climaintoscana.altervista.org/
Gruppo facebook dedicato al meteo e al clima in Toscana: https://www.facebook.com/groups/weatherintuscany/

Stazione meteo Davis - attiva dal 13 Ottobre 2011
Rispondi Con Citazione
  #6  
Vecchio 27-07-2011, 20:04
L'avatar di simonus
simonus simonus è offline
Senior Member
Fedelissimo di MeteoToscana
 
Data Registrazione: Nov 2006
Località: Volterra
Messaggi: 344
Predefinito

Caro Stefano, per prima cosa ti voglio dire che non è da ieri che seguo l'andamento dei ghiacciai artici e antartici, quindi non mi rivedo in maniera più assoluta nella categoria della "gente comune che non si interessa all'argomento attratta dalla propaganda pro global warming", d'altro canto ho motivato il mio pessimismo in materia.
Il fatto che l'antartico goda di piena salute (dal punto di vista esclusivamente climatologico, ricordo che anche l'antartico è interessato dall'effetto serra e per questo si sta avendo la drastica diminuzione del fitoplacton) è certamente un dato di cui tenere conto, se però non si ha il prosciutto sugli occhi bisogna prendere in considerazione anche il fatto che dall'altra parte del pianeta si perdono 100'000 Km quadrati di ghiaccio all'anno, e che nel complesso dei ghiacciai terrestri, quelli in avanzamento sono di gran lunga inferiori ai ghiacciai in regresso.
__________________
http://www.youtube.com/watch?v=I1fQ-3-CEFg
Rispondi Con Citazione
  #7  
Vecchio 27-07-2011, 20:05
L'avatar di astrometeo
astrometeo astrometeo è offline
Moderatore
Vedetta 4 livello
 
Data Registrazione: Jul 2007
Località: Arezzo
Messaggi: 6.485
Invia un messaggio via MSN a astrometeo Invia un messaggio via Skype™ a astrometeo
Predefinito

Quello che dici stefano è correttissimo.Simous però non credo si riferiva solo con quel grafico.era puramente indicativo.
__________________
<a href="http://www.arezzometeo.com/">Visita il portale Arezzo Meteo clicca qui.</a>.
Rispondi Con Citazione
  #8  
Vecchio 27-07-2011, 20:10
L'avatar di nuvolone
nuvolone nuvolone è offline
Senior Member
Vedetta 1 livello
 
Data Registrazione: Sep 2007
Località: Pieve a Nievole (Pistoia) 27m slm
Messaggi: 1.574
Invia un messaggio via MSN a nuvolone
Predefinito

il mio timore è che si prenda una posizione e poi si cerchi di inquadrare per forza tutto in quell'ottica.
il clima terrestre ha subito modificazioni anche piuttosto repentine, sempre in tempi comunque lunghi e fossilizzarzi su un trend credo sia poco oggettivo.
anche il termine global warming secondo me è troppo assoluto ed esagerato..
io parlerei piuttosto di fase di riscaldamento...sempre che dati certi possano supportare questo...io rimango dell'idea che sia il sole con le sue fasi a condizionare in modo prevalente il clima terrestre...l'uomo ci mette del suo..ma piu che altro nel rendere più vulnerabile il territorio all'azione dei fenomeni atmosferici continuando intanto a devastare l'ecosistema,...questo "merito" lo ha sicuramente.

quindi se volgiamo global warming.. ma non senza freni e in crescita senza limiti...ma meglio una fase temporanea..sempre secondo i tempi anche lunghi del clima terrestre,,di global warming...
__________________
www.padule.org/

Ultima modifica di nuvolone; 27-07-2011 alle 20:14
Rispondi Con Citazione
  #9  
Vecchio 27-07-2011, 20:58
L'avatar di Stefano Riccio
Stefano Riccio Stefano Riccio è offline
Senior Member
I migliori di MeteoToscana
 
Data Registrazione: Jan 2010
Località: Florence, Italy - 51m s.l.m.
Messaggi: 1.376
Invia un messaggio via MSN a Stefano Riccio Invia un messaggio via Skype™ a Stefano Riccio
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da simonus Visualizza Messaggio
Caro Stefano, per prima cosa ti voglio dire che non è da ieri che seguo l'andamento dei ghiacciai artici e antartici, quindi non mi rivedo in maniera più assoluta nella categoria della "gente comune che non si interessa all'argomento attratta dalla propaganda pro global warming", d'altro canto ho motivato il mio pessimismo in materia.
Il fatto che l'antartico goda di piena salute (dal punto di vista esclusivamente climatologico, ricordo che anche l'antartico è interessato dall'effetto serra e per questo si sta avendo la drastica diminuzione del fitoplacton) è certamente un dato di cui tenere conto, se però non si ha il prosciutto sugli occhi bisogna prendere in considerazione anche il fatto che dall'altra parte del pianeta si perdono 100'000 Km quadrati di ghiaccio all'anno, e che nel complesso dei ghiacciai terrestri, quelli in avanzamento sono di gran lunga inferiori ai ghiacciai in regresso.
Il prosciutto negli occhi mi sa ce lo hai te che guardi solo dove conviene vedere per avere dati che corrispondono allte tue idee e questo non è un modo obbiettivo di vedere le cose ma sa molto di aggrapparsi agli specchi tipico di chi segue il vangelo del GW, poi il fatto che hai tirato fuori il fitoplancton in diminuzione a causa dell'effetto serra è da fanatico tipo Maracchi che basta che caschi una foglia e da la colpa al global warming....

Io preferisco essere obbiettivo, se da una parte si scioglie e dall'atra aumenta il warming non può essere definito globale, è un dato di fatto di cui possiamo prendere atto facilmente così come è un dato di fatto e non si può negare che un riscaldamento nel XX secolo c'è stato perchè siamo usciti dalla Little Ice Age, però sono speculazioni tutte da dimostrare che andremo arrosto come vogliono farci credere, per di più come ho detto più in alto da un decennio il riscaldamente si è pure fermato e questo è un fatto notevolissimo tenendo conto di tutte le manipolazioni che i dati stanno subendo negli ultimi anni, solo per dirne una il NOAA per misurare il "presunto" GW utilizza le medie 1901-2000, senza contare che la media globale attuale deriva da dati che sono diversi da quelli che fanno gran parte di quella media perchè dagli anni '60/'70 le stazioni ufficiali WMO (che sono quelle usate per calcolare i dati) sono drasticamente diminuite di oltre il 50% su quasi tutta la superficie terrestre e in maggior parte (guarda caso direi) nelle zone più fredde rispetto a quelle più calde, unico paese dove le stazioni sono aumentate sono gli USA, ma (ri guarda caso) negli USA quasi tutte le stazioni ovviamente del NWS spacciate come a norma WMO sono installate in maniera oscena spesso vicino a fonti di calore e quasi tutte sovrastimano, alcune anche di 4/5°, ti linko un documento in cui si analizzano dati e installazioni delle stazioni negli USA:
http://wattsupwiththat.files.wordpre...t_spring09.pdf

Se secondo te i dati presi in questo modo possano essere utilizzati per dire che il global warming galoppa e per di più dire che la colpa di tutto questo è dell'uomo e con questo crearci sopra un business a livello mondiale, basta pensare a quel che fa l'ONU spedendo mazzette a destra e manca (vedi climategate e scienziati CRU, guarda caso quelli che producano i dati satellitari HardCut) e facendo si che con la scusa dei tagli alle emissioni di CO2 i paesi ricchi siano costretti a pagare decine di miliardi ai paesi sottosviluppati per fargli tagliare le emissioni anche a loro, che per inciso sono quelli che inquinano di più, contento te di credere alle favole...
__________________
Database dei record in Toscana: http://climaintoscana.altervista.org/
Gruppo facebook dedicato al meteo e al clima in Toscana: https://www.facebook.com/groups/weatherintuscany/

Stazione meteo Davis - attiva dal 13 Ottobre 2011
Rispondi Con Citazione
  #10  
Vecchio 27-07-2011, 21:04
L'avatar di simonus
simonus simonus è offline
Senior Member
Fedelissimo di MeteoToscana
 
Data Registrazione: Nov 2006
Località: Volterra
Messaggi: 344
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Stefano Riccio Visualizza Messaggio
Il prosciutto negli occhi mi sa ce lo hai te che guardi solo dove conviene vedere per avere dati che corrispondono allte tue idee e questo non è un modo obbiettivo di vedere le cose ma sa molto di aggrapparsi agli specchi tipico di chi segue il vangelo del GW, poi il fatto che hai tirato fuori il fitoplancton in diminuzione a causa dell'effetto serra è da fanatico tipo Maracchi che basta che caschi una foglia e da la colpa al global warming....

Io preferisco essere obbiettivo, se da una parte si scioglie e dall'atra aumenta il warming non può essere definito globale, è un dato di fatto di cui possiamo prendere atto facilmente così come è un dato di fatto e non si può negare che un riscaldamento nel XX secolo c'è stato perchè siamo usciti dalla Little Ice Age, però sono speculazioni tutte da dimostrare che andremo arrosto come vogliono farci credere, per di più come ho detto più in alto da un decennio il riscaldamente si è pure fermato e questo è un fatto notevolissimo tenendo conto di tutte le manipolazioni che i dati stanno subendo negli ultimi anni, solo per dirne una il NOAA per misurare il "presunto" GW utilizza le medie 1901-2000, senza contare che la media globale attuale deriva da dati che sono diversi da quelli che fanno gran parte di quella media perchè dagli anni '60/'70 le stazioni ufficiali WMO (che sono quelle usate per calcolare i dati) sono drasticamente diminuite di oltre il 50% su quasi tutta la superficie terrestre e in maggior parte (guarda caso direi) nelle zone più fredde rispetto a quelle più calde, unico paese dove le stazioni sono aumentate sono gli USA, ma (ri guarda caso) negli USA quasi tutte le stazioni ovviamente del NWS spacciate come a norma WMO sono installate in maniera oscena spesso vicino a fonti di calore e quasi tutte sovrastimano, alcune anche di 4/5°, ti linko un documento in cui si analizzano dati e installazioni delle stazioni negli USA:
http://wattsupwiththat.files.wordpre...t_spring09.pdf

Se secondo te i dati presi in questo modo possano essere utilizzati per dire che il global warming galoppa e per di più dire che la colpa di tutto questo è dell'uomo e con questo crearci sopra un business a livello mondiale, basta pensare a quel che fa l'ONU spedendo mazzette a destra e manca (vedi climategate e scienziati CRU, guarda caso quelli che producano i dati satellitari HardCut) e facendo si che con la scusa dei tagli alle emissioni di CO2 i paesi ricchi siano costretti a pagare decine di miliardi ai paesi sottosviluppati per fargli tagliare le emissioni anche a loro, che per inciso sono quelli che inquinano di più, contento te di credere alle favole...
Quando imparerai a non parlare dall'alto in basso forse potremo continuare questa chiaccherata, per adesso ti saluto, oggi non ho proprio voglia di mettermi a discutere. Ciao
__________________
http://www.youtube.com/watch?v=I1fQ-3-CEFg
Rispondi Con Citazione
Rispondi
Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 10:13.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.